NEON

ORDINE: Characiformes
FAMIGLIA: Characidae
SPECIE:
 Paracheirodon innesi
NOME COMUNE: Neon
ZONA D’ORIGINE
: Amazzonia
CARATTERISTICHE:
Sono caratterizzati da una striscia fortemente rifrangente, e da una banda rossa che inizia a metà del corpo.
Presenta un corpo corto, affusolato, compresso ai fianchi, il dorso è leggermente incurvato, il ventre arrotondato. La coda è forcuta. La livrea è molto appariscente: il dorso è grigio e comunque scuro tendente al verde oliva, composto da fittissimi e minuti puntini scuri; dall’occhio parte una fascia orizzontale azzurro elettrico con riflessi metallici che termina a circa due terzi del dorso. La gola è grigia, il ventre bianco argenteo e presenta una banda rosso vivo che parte da metà del corpo e va fino alla coda, con una macchia che si allunga fino alla pinna caudale. La bocca è piccola.
ALIMENTAZIONE:
E’ una specie onnivora: si nutre di avannotti e piccoli pesci, vermi, insetti e vegetali. In acquario si somministra un mangime di base completo sbriciolato finemente.
RIPRODUZIONE:
Necessitano di vasche dedicate per ogni singola coppia e di condizioni particolari per la schiusa delle uova quindi difficilmente sio riproducono negli acquari casalinghi.
PRINCIPALI MALATTIE:
Non si conoscono particolari patologie.
ALLEVAMENTO:
Grazie ai suoi colori, alla sua robustezza e vivacità, il neon è uno dei pesci d’acquario più diffusi.
Vanno allevati rigorosamnte in branco, percui è necessario avere un acquario di dimensioni adeguate e necessitano di acqua calda corrente e ben ossigenata percui in caso di vasche totalmente artificiali è bene predisporre filtro, termoriscaldatore e ossigenatore. La temperatura ottimale è compresa tra i 24-27 gradi. Sono pesci pacifici che convivono bene anche con altre specie, ovviamente data la mole ridotta non vanno inseriti in acquari dove siano presenti specie di taglia molto più grande.

SEO Strategy by MatteoGiorgi.com