PLECOSTOMUS

ORDINE: Siluriformes
FAMIGLIA: Loricariidae
SPECIE:
 Hypostomus plecostomus
NOME COMUNE: Plecostomus o pesce pulitore
ZONA D’ORIGINE
: Sud America
CARATTERISTICHE:
I plecostomi, i più conosciuti pesci pulitori  forse a livello mondiale, presentano testa grande, occhi e narici sporgenti. L’apparato boccale è caratteristico: le labbra si sono fuse a formare una grossa ventosa circolare, al centro della quale appare la bocca. Ai lati della ventosa vi sono due piccoli barbigli. La fronte è alta, il dorso poco convesso. Il ventre è piatto, orizzontale. Ai fianchi sono visibili placche ossee. La pinna dorsale è alta, le pettorali sono ampie, così come le ventrali. La pinna anale è poco sviluppata. È presente una piccola pinna adiposa, vicino alla coda. La pinna caudale è a mezzaluna, sfrangiata, con la parte inferiore più lunga. Il primo raggio della pinna dorsale e delle pettorali è un aculeo.
Hanno generalmente  livrea bruna, marezzata da macchie o strisce più chiare, ma presentano lacapacità di cambiare colore a seconda del sostegno a cui è appoggiato.
Raggiunge una lunghezza di oltre 50 cm, anche se in acquario raramente supera i 30 cm.
ALIMENTAZIONE:
In natura si nutre prevalentemente di microfauna, alghe e crostacei. In acquario, quindi, è importante inserirlo in acquari già rodati e ben maturi in modo da fargli trovare sufficiente presenza di microfauna e patine algali. Si può integrare la sua dieta con specifici mangimi in cialde a base vegetale (alghe e soprattutto spirulina) che si depositano sul fondo.
RIPRODUZIONE:
Non se ne conoscono i dettagli in quanto è una specie chedifficilmente si riproduce in cattività.
PRINCIPALI MALATTIE:
Non vengono riportate particolari patologie.
ALLEVAMENTO:
Conosciuto e apprezzato per le sue efficientissime doti di “pulitore” degli acquari, viene generalmente allevato nelle vasche  dei pesci tropicali d’acqua dolce, necessita di una temperatura compresa tra i 20 e i 29 gradi; fondo morbido e preferibilmente scuro e una vasca ricca di anfratti e oggetti in cui può nascondersi e “succhiare” la patina d’alghe che vi si forma. E’ un pesce pacifico che ben convive con le altre specie, manifesta una certa territorialità in età adulta.

SEO Strategy by MatteoGiorgi.com